Grottammare Vacanze
Hotel - Residence - Camping - Campeggio - Villaggio - Riviera delle Palme - Piceno - Marche - Italia
Utenti OnLine:
Grottammare Bandiera Blu Europea
Mare Pulito
bandiera blu
HOME CHI SIAMO   STORIA   NEWS GALLERY VIDEO LAST MINUTE GROTTAMMARE CARD CONTATTACI
HOTEL
RESIDENCE
CAMPING-VILLAGE
STABILIMENTI BALNEARI
RICHIEDI DISPONIBILITA'
RICHIEDI DEPLIANT
GROTTAMMARE CARD
OFFERTE SPECIALI
LA RIVIERA DELLE PALME
PERCORSI CICLABILI
VISITE GUIDATE
ESCURSIONI NEL PICENO
MUSEI
EVENTI
ENOGASTRONOMIA
FLOROVIVAISMO
NUMERI UTILI

Lavanderia Orsini
 
 

ENOGASTRONOMIA

 

Il Piceno e la sua Riviera offrono un patrimonio enogastronomico straordinario per le innumerevoli prelibatezze della tradizione culinaria di questo territorio.

Aromi di piatti tipici, che vanno dai profumi del mare Adriatico, alle specialità culinarie locali fino ai sapori della collina picena.

Iniziando dal mare, in un ipotetico viaggio culinario, non si può non ricordare il piatto principe della tradizione marinara, come il rinomato Brodetto alla sambenedettese, una zuppa di pesce molto particolare che era l’antico ed unico piatto dei pescatori, il derivato del pesce che non veniva venduto sul mercato. Oggi è un piatto alquanto ricercato, composto da ben tredici specie di pesce diverse tra di loro, a cui vanno aggiunti peperoni, pomodori verdi ed aceto….e grosse fette di pane dentro.

Spostandosi dalla costa alla collina, una tipicità della terra picena, ormai nota in tutto il mondo, è l’Oliva ripiena ascolana, un vero capolavoro della gastronomia locale, che unisce il sapore delicato e leggermente amarognolo dell’oliva tenera picena snocciolata con un impasto di riempimento fatto di vari tipi di carne opportunamente dosati.

Tra i piatti tipici locali vanno anche ricordati i celebri Maccheroncini di Campofilone, un’antica ricetta di pasta all’uovo che si presenta in fili molto sottili, piatto nobile che risale al quattrocento.

Ampia è poi la scelta dei dolci tipici, ghiotte prelibatezze della tradizione legata ai vari paese specie della collina picena, come il funghetto d’Offida, dal sapore profumato all’anice e dalla forma molto particolare, le peschette dolci di Acquaviva ed il frustingo, dolce con fichi secchi, noci e canditi mescolati insieme.

   

Vini tipici

 

Simbolo del paesaggio collinare piceno, la viticoltura rappresenta una produzione di antica tradizione, un’eccelenza consolidata che continua a valorizzarsi, anche con la creazione di nuovi marchi DOC, come il recente ‘Offida DOC’ con le sue tipologie di bianco e rosso.

I vini locali DOC più importanti e conosciuti a livello nazionale sono il bianco Falerio dei Colli Ascolani ed il Rosso Piceno Superiore.

Il Falerio è un vino bianco molto apprezzato, ottimo connubio di qualità di uva locali che lo rendono limpido, secco ed intenso al gusto, che va abbinato con pesce e carni bianche. La sua produzione interessa tutto il territorio collinare piceno.

Il Rosso Piceno superiore è un vino tra i migliori rossi d’Italia, dal gusto intenso e profumato, invecchiato in botti di rovere ed ottenuto da un mix di uve di Sangiovese (60%) e di Montepulciano (40%). E’ un vino ideale da abbinare a carni rosse alla griglia ed a formaggi. Viene prevalentemente prodotto nella fascia collinare più a sud del Piceno, che si estende dal mare fino ad Ascoli.

Tra i liquori non si può non nominare l’Anisetta Meletti, prodotto ad Ascoli Piceno dal 1870, profumato liquore aromatizzato a base di anice che cresce nelle colline ascolane.

 

 
Associazione Operatori Turistici Grottammare
I-63066 Grottammare - AP - Via Pascoli, 64 - Tel. (+39) 0735.583585 - Fax (+39) 0735.583166
email:
P.I.01632490445
Developed by GeniaL S.r.l.
LiveReception